Luxuria, la Sinistra ed il suo naufragio.

1 12 2008

2871253351_0b69cbbba4-1

Il dibattito a sinistra è acceso come non si vedeva da tempo. L’affermazione di Vladimir Luxuria all’Isola dei famosi è una vittoria per la sinistra? I pareri sono diversi e qualcuno addirittura ha affermato che la naufraga Vladimir Luxuria è per la sinistra italiana un po come Obama che vince le presidenziali negli Stati Uniti! Sono sicuro che Vladimir Luxuria che è persona intelligente, non ha fatto questo paragone che lasciamo a qualche sprovveduto che vuole fare “notizia”. Luxuria che vince l’Isola dei Famosi è semplicemente l’affermazione di una donna di spettacolo all’interno di questo fenomeno di vouyerismo generale che sono i reality e a cui si è ridotta la televisione italiana. Luxuria è donna dello spettacolo, sicuramente impegnata che è transitata attraverso la politica, ma il suo mondo rimane quello della televisione. Conosce bene lo strumento tanto da aver saputo fare della curiosità nei suoi confronti – Chissà come è in costume? – il moltiplicatore di consensi che l’ha portata a vincere. La sua identità sessuale credo c’entri poco. Anzi niente. Vladimir verrà ricordata ed ha vinto per la spiata ed il pettegolezzo sul bacio fra la bella Belem e Rossano Rubicondi che certo, per una che fa della trasgressione una bandiera non è certo il massimo. Ma Luxuria è stata alle regole del gioco: è stata lei per prima guardona e moralista e si è messa dalla parte del nobile spirito italico pronto a condannare i costumi degli altri ed ad essere indulgenti quando si tratta di se stessi. Ha dimostrato di essere “normale” e “normalmente” inserita nella frattaglieria mista dell’isola. Come normalmente, sono inseriti da più tempo di Luxuria nel becerismo della televisione italiana Platinette o Solange eppure nulla è cambiato per tutti i diversi nel nostro paese. Le discriminazioni e le violenze sono aumentate  e non passa mese che non si trovi nella cronaca nera la notizia di qualche transessuale che,illuminato dalle luci dei fari delle macchine di grossa cilindrata non dai riflettori delle televisioni, viene ammazzato come un cane. Ma mi chiedo era questo il compito di Luxuria, quello di risolvere la questione della diversità sull’Isola dei Famosi? Non credo. Nella nostra provincia, che storicamente è stata una delle più rosse e dove la gente ha sempre partecipato alla politica, la crisi economica si affaccia in modo prepotente e con la crisi tutti ci si sente più insicuri ed aumenta la diffidenza verso tutto quello che è partecipazione. Di contro aumenta l’intolleranza. La politica sembra essere però, incapace di rispondere e dare soluzioni e così, è più facile rifugiarsi davanti allo schermo tiepido di una televisione che ci inonda di pacchi, contropacchi, tette, culi e reality dove dobbiamo spiare come riescono dieci “famosi” su un’isola dei Caraibi a sopravvivere, per scordarci della nostra quotidiana realtà ancora più dura nella tragica missione di dovere arrivare alla terza settimana del mese e dove non si rischia l’eliminazione da un gioco. La sinistra deve discutere di come ridare una concreta speranza a noi tutti naufraghi in questa società, non di Luxuria. Ed invece la vera naufraga in questo dibattito appare la sinistra che si attacca a una soubrette. Se si continua così non riusciremo a seguire le sorti di Vladimir è presto saremo eliminati non dall’isola, ma dalla società.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: