Non perdete tempo

19 09 2008

Campeggia oggi la notizia sui nostri giornali che ieri davanti ad alcune scuole cittadine i carabinieri si sono presentati con cani a controllare gli zaini dei nostri studenti. Non è un periodo facile per i nostri giovani tra la Gelmini che li vuole con il grembiulino nero e tutti in piedi quando entra il direttore come ai tempi del libro Cuore. Ora si devono anche confrontare con cani poliziotto attraverso una sorta di militarizzazione delle scuole. Mi sembra che le Forze dell’ordine stiano perdendo tempo. Perchè non idirizzano i loro sforzi nella lotta al narcotraffico ed ai grandi spacciatori? La strada per sconfiggere il narcotraffico è sicuramente la legalizzazione delle droghe leggere (sia chiaro solo le leggere, non le schifezze sintetiche e le anfetamine) e per gli eroinomani la sperimentazione della stanza del buco. La legalizzazione delle droghe leggere porterebbe vie alla mafia ed alla camorra una delle più grandi entrate finanziarie. L’Italia però è ancora indietro. Siamo fermi alla criminalizzaizone del consumatore (soprattutto quello occasionale) mentre i grossi  spacciatori che hanno interesse a portare il consumatore sempre su droghe più pesanti, è libero di circolare. Occupiamoci di capire dove sono le grandi centrali del traffico nel nostro paese,  se proprio non vogliamo legalizzare. I cani lasciamoli nelle loro cucce. Sulle scuole italiane e sui nostri studenti già ringhiano in troppi.

PROVOCAZIONE: PAR CONDICIO CANINA

Aspetto di vedere se questa operazione con cani poliziotti sarà proposta anche davanti all’entrata dei locali notturni della nostra città. Ma non quelli dove si beve birra Poretti, quelli dove si entra con il tacco 12, l’abitino Cavalli, le scarpe Prada e si beve Champagne e si tira… a far mattina. Chissà se i cani li c’è li portano?

Annunci

Azioni

Information

One response

19 09 2008
isabellaricci

Concordo con quello che dici: a volte, anzi spesso, si eccede da una parte e si trascura da qualche altra.
Però a volte dobbiamo imparare pure ad accontentarci. Tutta questa estate e il precedente inverno a lamentarci sulla sicurezza nelle nostre città, bullismo a scuola, droga facile per i minori, e adesso che provano a pensarci non ci sta bene. Purtroppo il nostro tessuto sociale , come del resto quello di ogni altro paese al mondo, è pieno di buchi…tapparli tutti e provare a chiudere quelli più importanti non è possibile, perchè contemporaneamente se ne allargano altri….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: