De Gennaro Monnezza

8 01 2008

La storia dei rifiuti a Napoli è una storia sporca. E questa non è una metafora. Puzza come la spazzatura ed è velenosa più di quanto può essere velenosa la diossina. Le istituzioni democratiche ne escono fortemente danneggiate. Lo stato sembra addirittura assente ed in mano di poteri oscuri e delinquenziali. La Camorra sembra essere l’unico stato esistente. Possiamo pensare alla Campania come una regione dove, ahimè, lo Stato non c’è. Le preoccupazioni e le dichiarazioni del Presidente della Repubblica ne sono una testimonianza evidente. Ci si aspettava dal Governo una risposta forte che potesse dare risposta alle diverse priorità ed alle istanze molteplici che vengono fuori da questa vicenda. Il Governo Prodi doveva trovare una soluzione di profilo altissimo che potesse risolvere il problema, ascoltare i cittadini che protestano e dunque, soprattutto, far respirare il senso dello Stato in Campania. La nomina di De Gennaro non va in questa direzione, anzi. De Gennaro è la scelta meno azzeccata per riportare il senso della legalità in Campania. Basti ricordare le vicende di Genova e del G8, ma soprattutto i tentativi di modificare la verità processuale ingannando i giudici che stanno portando avanti le inchieste sulle violenze del G8. Bene può uno che da Capo della Polizia si è reso responsabile di violenze inaudite ed è oggi indagato per “istigazione alla falsa testimonianza” rappresentare la legalità in Campania? Credo di No. La scelta fatta dal Governo Prodi ha anzi un retromessaggio. E’ stato scelto il metodo De Gennaro per mettere ordine e smaltire i rifiuti. Ma badate bene, nel metodo De Gennaro fatto di manganelli e cariche, i rifiuti da smaltire sono i cittadini che protestano per difendere la propria salute. Complimenti.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: