Come Corona

24 08 2007


Come Corona

Rido amaramente in questo agosto dove una ragazza di 26 anni viene assassinata con 4 martellate. Sembra la trama di un noir surreale. Un piccolo paese della provincia di Pavia, media-alta borghesia, cuginette con tanta fame di diventare veline, un fidanzato -unico indagato – con la faccia da Harry Potter. Giornalisti in massa accorrono, iniziano ad “indagare” non sull’omicidio, ma sulla vita delle gemelle perfetti personaggi da divorare: si sa della loro voglia di apparire e, a dire il vero, non fanno nulla nemmeno per nascondersi… Ad un tratto la notizia non è l’omicidio di una ragazzina, ma le abitudine delle gemelline e tutto viene trasformato in un reality macabro ed anche abbastanza merdoso. Ma non è la prima volta. Ci eravamo abituati. All’improvviso ieri sul set appare anche Corona: “Sono un giornalista, come voi. Anche io devo lavorare!” tuona il vipparo d’italia. I giornali di oggi attaccano Corona: “Ci mancava solo lui” qualche commentatore si affretta a scrivere. Ma credo che questa volta non si può che stare dalla parte di Corona. Ha ragione: il giornalismo italiano – almeno quello che stiamo leggendo e vedendo operare sul caso di Garlasco – ha lo stesso stile e lo stesso sapore di Corona. Bhe, allora se Corona e Coronismo deve essere, scusate, preferisco l’originale.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: