L’uomo di Amato

28 06 2007

Sconcertante. Pensavo che la rimozione di De Gennaro da capo della Polizia avvenuta perchè iscritto nel registro degli indagati per “istigazione alla falsa testimonianza” per i fatti della Diaz rappresentasse un timido raggio di sole arrivato per 0jk1xm3h-180x140.jpgfar luce e un pò di giustizia sui fatti del luglio 2001. Lo pensavo perchè nonostante tutto, credo nella Costituzione, nei suoi valori è mi viene normale avere fiducia nelle istituzioni e nella democrazia. Ancora una volta però, sono rimasto fregato. De Gennaro viene tranquillamente promosso. Addirittura gli viene dato un incarico che anche se le nomenklature romane definiscono secondario, ha un alto valore simbolico e politico. Ancora una volta abilmente cambia pelle e da uomo di Violante si trasforma in uomo di Amato. E si perchè il prefetto De Gennaro viene promosso a capo di gabinetto del Ministro Amato e si sussurra che si occuperà della Sicurezza dei cittadini. E’ a dir poco vergognoso che un Ministro scelga e promuova a capo di Gabinetto un funzionario dello Stato su cui c’è il sospetto di aver tradito la Costituzione e la fedeltà ai suoi valori.”Istigazione alla falsa testimonianza” è reato grave: De Gennaro avrebbe – secondo quando emerso dall’inchiesta – fatto pressioni per costruire false prove e per far dichiarare il falso ad altri funzionari dello Stato e a poliziotti per giustificare la carneficina della Diaz. Si tratta di una ipotesi di reato gravissima per uno che dovrebbe servire lo Stato: se De Gennaro fosse condannato significherebbe che ha tentato di manovrare e di sabotare l’impianto costituzionale del nostro paese e soprattutto di alterare il compito della Polizia di Stato che è quello di proteggere i cittadini. Non so se mi sono spiegato, ma De Gennaro, se fosse condannato, sarebbe alla stregua di un golpista sudamericano. Ed i suoi metodi – come molti sanno e hanno visto – sono stati a Genova sudamericani… Male ha fatto Amato ha nominare un indagato capo di Gabinetto del Ministero degli Interni. Anzi malissimo. De Gennaro si deve dimettere ed aspettare il corso della Giustizia. Se verrà scagionato potrà fare tutto quello che vuole, ma per ora con una ipotesi di reato così grave non può servire lo Stato, perchè c’è il sospetto che non sia un buon servitore. Anzi. Sconcertante il silenzio dei partiti della sinistra, per primo Rifondazione Comunista che è quello dove milito. Come si fa a non dire nulla di questo incarico? Come si fa a non trovare una dichiarazione dura  su questa promozione. Non si può barattare la promozione di De Gennaro per la commisione di inchiesta sui fatti del G8. Se così è si tratta ancora una volta di un prezzo troppo alto che si deve pagare per avere un po’ di giustizia su quel maledetto luglio 2001. E mi sembra che la giustizia non si possa comprare al discount.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: